Chiama subito al 0549 900169

Pratico quello che amo
e aiuto i miei pazienti ad avere uno stile di vita sano..

Ora posso praticare quello che amo ogni giorno e aiutare i miei pazienti a ritornare al loro stato pre-infortunio ed educarli ad uno stile di vita sano. Crediamo fortemente nei nostri pazienti che assumono un ruolo attivo nella loro salute e non solo che trattano i loro sintomi con i farmaci o cure di tipo passivo. Cerchiamo di trovare la causa del loro dolore e dare loro la migliore opportunità di liberarsene per vivere una vita sana.

Chi sono..

Mi sono laureato come dottore in chiropratica alla Logan University of Chiropractic in Saint Louis nel Missouri (USA).
Ho posseduto una clinica in Missouri (USA), dove ho trattato persone di tutti i tipi e di tutte le età a partire dai 3 fino agli 80 anni.
La mia direttiva era quella di mantenere i miei pazienti attivi e sani e contribuire a stabilizzare quelli con lesioni in modo da poter guarire e continuare a fare le attività che amano.

Le mie persone preferite con cui lavorare sono quelle che apprezzano la salute e vogliono godersi la vita al massimo livello possibile.
Apprezzo la forma fisica e aiuto le persone a capire l’importanza di un corretto movimento del corpo e di una dieta sana. E soprattutto, gioco un ruolo fondamentale nel cammino dei miei pazienti attraverso vivere la vita più sana possibile.

Come la chiropratica mi ha salvato…

E’ stato attraverso la mia esperienza personale e i risultati ottenuti con la chiropratica che ho iniziato i miei studi come chiropratico.

Dall’età di 6 anni fino al liceo ho sofferto di debilitanti emicranie. Queste emicranie mi costringevano a letto per giorni, e si verificavano mensilmente. Il dolore era così intenso che mi chiudevo in camera mia per giorni, dovevo mantenere la stanza buia perché la luce intensificava il mio dolore.
Come si può capire i miei genitori erano molto preoccupati. Mi portarono dal dottore che mi diede delle medicine, fece raggi x, test e mi mandò da altri specialisti che mi prescrissero altri test, nuovi raggi x e medicine molto più forti. Tutto quello che fecero non portò ad alcun risultato.
Le mie emicranie continuarono. Le medicazioni offuscavano il dolore ma non lo risolvevano.
A quel punto i dottori e gli specialisti dissero ai miei genitori che non c’era nient’altro da fare. “Suo figlio sembra essere una di quelle persone che soffrirà di emicrania per tutta la sua vita”, questo è tutto quello che loro potevano fare. “Lui dovrà solo abituarsi a questa condizione”.

All’età di 16 anni fui abbastanza “fortunato” ad essere coinvolto in un incidente d’autobus dove mi ruppi la schiena.
I miei genitori mi portarono da molti dottori, cercando di trovare un modo per stabilizzare la mia colonna vertebrale in modo che potessi tornare a camminare normalmente.
Tutto questo si rivelò essere una benedizione perché esattamente 2 anni dopo i miei genitori si imbatterono in un Chiropratico. Avevano sentito dire da un amico di un amico che la chiropratica può aiutare sia per le emicranie che per problemi alla spina dorsale. Alla disperata ricerca di un sollievo per il loro figlio, mi portarono da un chiropratico. Il chiropratico identificò aree con sublussazioni vertebrali e con interferenze nervose nel mio collo e nella parte bassa della schiena che credeva potessero essere correlati alle emicranie e alla difficoltà di camminare. Mi spiegò che i nervi del collo salgono su per la colonna vertebrale e forniscono alla testa e al cervello impulsi vitali e un’interferenza a questi nervi può essere la causa di emicranie. Così come le interferenze dalla zona lombare alle mie gambe influenzavano la mia capacità di camminare. Passò poco tempo dopo aver iniziato i miei aggiustamenti con il chiropratico che i miei genitori ed io notammo che le mie emicranie stavano diminuendo.
Nel giro di poco tempo, la mia spina dorsale fu abbastanza stabile che potei tornare a camminare normalmente. Passai mese dopo mese senza emicranie, dolori lombari e medicine e il mio interesse per la chiropratica si intensificò e presto divenne la mia passione. Passai molto tempo ad informarmi sul corpo e sul sistema nervoso con il mio chiropratico e mi feci prestare libri sulla chiropratica.

Questo chiropratico ebbe un enorme impatto sulla mia vita. Non soffrii più di dolori debilitanti, fui in grado di andare a scuola per intere settimane e potei tornare a giocare a basketball e a fare altri sport. In realtà non mi ero mai sentito più sano in tutta la mia vita.

Come potevo non essere interessato alla chiropratica? Così, alla veneranda età di sedici anni ho deciso che questo era ciò che volevo fare da grande!

Scopri come la chiropratica può aiutarti.